Cappone di San Damiano d’Asti

Il Cappone di San Damiano d’Asti è un animale che viene allevato nell’omonimo comune.

L’allevamento dei capponi è comune a quello degli altri polli da allevamento all’aperto. Quando il pollo raggiunge un peso compreso tra il chilo e il chilo e mezzo, si esegue la capponatura. Questo procedimento consiste nell’eliminazione dei caratteri sessuali primari (testicoli) ma anche dei caratteri sessuali secondari (cresta e bargigli). L’alimentazione di questo animale è derivante prevalentemente dai prodotti aziendali come mais.

A metà Dicembre di ogni anno si svolge la tradizionale “Fiera del Cappone di San Damiano d’Asti”. Qui si possono ammirare e comprare i capponi, portati direttamente dai produttori locali. La vendita non avviene solamente qui ma molto spesso avviene nelle cascine dove si allevano. Il cappone perfetto deve avere un colore chiaro, la testa piccola e un peso tra 2.5 e 3.5 chili.

Tradizionalmente, la carne del Cappone è presente all’interno del Bollito alla Piemontese.

Se ti è piaciuto l’articolo non puoi perderti quello dedicato al Cappone di Vesime e al Cappone di Monasterolo.

Sei un allevatore di “Capponi di San Damiano d’Asti”?

Vorresti comparire in questo articolo?