Il Cioccolatino Alpino è un dolcetto tipico di Torino. La caratteristica principale di questo cioccolatino è il suo ripieno fatto di crema al liquore.

La sua preparazione inizia inserendo in particolari stampi dei pirottini di alluminio. Questi vengono riempiti di cioccolato Gianduia, grondati e raffreddati. Le operazioni appena fatte permettono di creare sul pirottino una sottile parete. Ora si procede inserendo all’interno dei pirottini la crema al liquore, preparata precedentemente. Una volta raffreddato ulteriormente il prodotto, si inserisce il tutto in frigorifero per 20 minuti per permettere al cioccolato di avere la consistenza perfetta. Il Cioccolatino Alpino è ora pronto per essere consumato per un periodo massimo di circa 60 giorni.

Se ti è piaciuto questo articolo non puoi farti sfuggire quello dedicato al Gianduiotto.

L’invenzione di questo cioccolatino è databile intorno al 1922 per mano di un pasticcere di Torino che aveva i locali di attività di fianco ad una caserma di Carabinieri. Già nel 1936 erano presenti anche sul territorio Statunitense.