Coppi di Langa

I Coppi di Langa sono dei tipici biscotti secchi del comune di Canelli in provincia di Asti. La ricetta è custodita da una Pasticceria di Canelli. Infatti non tutte le fasi della preparazione sono note. 

La preparazione dei Coppi di Langa inizia impastando il burro con l’albume e lo zucchero. Ottenuto un composto omogeneo si procede unendo la farina di nocciole (rigorosamente Tonde Gentili), il miele, la farina di grano tenero, lo lievito secco e un pizzico di sale. L’impasto ora si lascia riposare per una notte ad una temperatura di 4°C. Al mattina si procede spianando l’impasto fino ad ottenere una sfoglia di 3 millimetri. Questa viene tagliata a pezzi e resa a forma di tegola per mezzo di appositi rulli. Ora si inforna tutto a 200°C per un quarto d’ora.

Dopo la cottura e dopo un periodo di raffreddamento, si procede al confezionamento che permette di mantenere il sapore e la fragranza inalterati.

La produzione dei Coppi di Langa iniziò intorno al 1970 con il nome di “tarteletta”. Essa veniva venduta insieme ad altri biscotti. In seguito si pensò di cambiare la forma e di conseguenza il nome.

Sei un pasticcere che cucina i “Coppi di Langa”?

Vorresti comparire in questo articolo?