Fagiolo di Saluggia

Il Fagiolo di Saluggia è una varietà di fagiolo che si è selezionata nella zona dell’omonimo comune per fattori climatici.

La pianta del Fagiolo di Saluggia è piccola e il ciclo di vita è precoce. Il frutto, invece, è un fagiolo che presenta striature una buccia striata e particolarmente sottile. La coltivazione avviene solitamente come secondo raccolto. Questo vuol dire che il fagiolo viene coltivato in seguito ad un’altra coltivazione. In particolare, il Fagiolo di Saluggia viene coltivato in terreni dove la coltivazione precedente era orzo. La semina avviene quindi prevalentemente in giugno e nei primi giorni di luglio. La raccolta, invece, avviene da inizio Settembre a metà Ottobre in maniera completamente meccanica. In seguito alla raccolta il fagiolo viene essiccato al solo o per mezzo di particolari macchinari. Dopo questa fase si procede solitamente ad un processo di pulizia da corpi estranei.

Tradizionalmente questo fagiolo viene consumato nel periodo invernale e quindi si può trovare in commercio secco fino a marzo.

Se ti è interessato l’argomento ti consiglio di leggere l’articolo dedicato ai Fagioli di Cuneo.

Sei un coltivatore di “Fagioli di Saluggia”?

Vorresti comparire in questo articolo?