Fragola Profumata di Tortona

La Fragola Profumata di Tortona è una fragola della specie Fragaria moschata che è caratterizzata da una superficie esterna di colore rosso scuro, poco luminoso, da una polpa di colore biancastro con delle vene di rosso e da una dimensione poco più grande di un lampone.

La sua maturazione non è omogenee e la sua fase di raccolta è concentrata in 15-20 giorni tra metà maggio e metà giugno. Inoltre, essendo molto delicata e deperibile, La Fragola Profumata di Tortona va raccolta al mattina e consumata in giornata o al massimo entro 48h.

Questa varietà è definita dioica cioè che presenta delle piante maschio e delle piante femmina. Infatti, la difficoltà di impollinazione e uno dei principali aspetti critici che rendono la Fragola Profumata di Tortona non coltivabile su larga scala. Infatti bisogna fare particolare attenzione ad avere circa 1 maschio ogni 10 femmine.

Le Fragole sono presenti sul territorio Tortonese fin dal 1400 ma il vero boom fu negli anni ’30 dove si registrò una produzione di 100 quintali al giorno. Data le importanti dimensione del commercio, il comune di Tortona costruì un mercato coperto chiamato “Ar Gabiou” (“Il Gabbione”) per accogliere i centinaia di acquirenti. Questi si recavano nel comune per acquistare le Fragole confezionata in caratteristici cesti di fasce di legno intrecciate.

In seguito alla Seconda Guerra Mondiale ed allo sviluppo autostradale ed edilizio, questa varietà venne trascurata. Nel 2000 venne identificata come qualità in via di estinzione. Per fortuna venne in soccorso Slow Food che costituì un presidio con gli ultimi anziani che conoscevano tutto della pianta.

Attualmente sono presenti soli 8 produttori in tutta Tortona che sono riusciti a far breccia nel cuore di persone importanti. Uno dei quali è il principe di Dubai che, per gustare questa varietà, raggiunge Tortona in aereo. (link)

Sei un produttore di “Fragole di Tortona”?

Vorresti comparire in questo articolo?