Lingua di Bovino

La Lingua di Bovino è una specialità culinaria di tutto il Piemonte ma in particolare dei territori nord occidentali. La sua preparazione inizia con la pulizia ed in seguito con il massaggio con salnitro. Dopo al massaggio, la lingua viene messa sotto sale per circa 10 giorni. In questa fase si utilizzano oltre al sale anche spezie e droghe varie. Dopo la salatura si lava la lingua con acqua corrente e poi viene fatta bollire per un periodo che varia dalle 2 alle 2.5 ore.

La produzione di larga scala di questo prodotto adopera macchine iniettatrici per la salamoia e la cottura viene eseguita in forni al vapore. Inoltre, in seguito a tutte le lavorazioni, si mettono le lingue sottovuoto per preservarne meglio il sapore e migliorare la conservazione.

La tradizione ci propone molti modi per consumare la Lingua di Bovino come per esempio la lingua al verde e la lingua rossa (rispettivamente con Bagnet Verd e Bagnet Ros).

Insieme alla trippa, al fegato, al cuore e alle cervella, la lingua fa parte del così detto quinto quarto.

Sei un produttore di “Lingua di Bovino”?

Vorresti comparire in questo articolo?