Il Pan della Marchesa è una torta tipica di Susa, la cui creazione si attesta intorto al 1958. Gli ingredienti utilizzati per questa torta sono farina di grano tenero “00”, zucchero, miele, burro, uova, farina, scaglie di mandorla, nocciole tostate, latte, rhum, gocce di cioccolato, lievito e vanillina.

La preparazione inizia montando il burro e lo zucchero per mezzo di una planetaria. Questo procedimento si esegue fino ad ottenere una crema morbida. A questo impasto si aggiungo, in seguito, uova, miele, pasta di nocciole, latte e rhum. Una volta ottenuto nuovamente un impasto omogeneo, si uniscono ancora farina di nocciole e le gocce di cioccolato. Al tutto si unisce ora la farina di grano tenero, lo lievito e la vanillina.

Il composto ottenuto si inserisce all’interno di una borsa da pasticcere e, con questo, si riempiono appositi stampi tondi imburrati in precedenza. Il riempimento dello stampo avviene eseguendo una spirale partendo dal centro e procedendo verso l’esterno. Si conclude la preparazione spolverando l’impasto con scaglie di mandorle, nocciole tostate e zucchero granellato. Si inforna il tutto a 180°C per circa 20 minuti. Finita questa fase si raffredda la torta in maniera rapida fino a raggiungere i 3°C.

Il confezionamento avviene in maniera manuale in carta paraffinata e in carta metallizzata.

La forma che viene data attualmente al Pan della Marchesa è stata pensata nel 1987 in occasione del Torneo Storico dei Borghi di Susa. Durante questa manifestazione è stata anche battezzata con il nome Pan della Marchesa in onore alla Marchesa Adelaide, nobile del XI secolo.