La Patata Quarantina è una patata che viene coltivata nelle Valli del Monte Antola (AL), generalmente mediante agricoltura biologica.

Il nome completo di questo tubero è Patata Quarantina Bianca Genovese. La sua forma è tonda e irregolare, la buccia è chiara e liscia mentre la pasta è bianca chiara. Ogni pianta produce tuberi di pezzatura differente. Solitamente la rese media è bassa e il ciclo è precoce.

Attualmente la produzione di questa patata è praticamente inesistente. Il Comitato genovese CO.RE.PA. sta provando a reintrodurre la produzione in alcune zone del Piemonte e della Liguria.

Se ti è interessato l’articolo ti consigliamo di leggere anche quello dedicato al Trifulot del Bür.