I Piccoli Frutti della Provincia di Torino sono l’insieme di varie piante arbustive che crescono spontaneamente nei boschi. Ultimamente si è iniziata una selezione per garantire una produzione intensiva di questi prodotti. Attualmente la loro produzione avviene nelle zone collinari e montane. Tra queste piante troviamo i lamponi, le more, il ribes (rosso e bianco) e l’uva spina.

Lamponi

I lamponi sono degli arbusti che possono anche raggiungere un’altezza di 2,5 metri. Le radici sono superficiali e la coltivazione avviene in file e con l’aiuto di pali verticali per indirizzare i tralci. La raccolta avviene nel mese di luglio.

More

Le more sono il frutto del Rovo. Esso è un arbusto che presenta tralci che raggiungono una lunghezza di circa 4 metri. Questi tralci corrono lungo il terreno e presentano spine negli esemplari selvatici. Le spine risultano assenti nelle varietà coltivate. La raccolta avviene nei mesi di agosto e settembre. La pianta può produrre frutti anche fino al 12° anno di vita.

Ribes

I Ribes sono dei frutti di n arbusto che arriva fino ai 2 metri di altezza. La loro produzione entra a regime nel 4° anno e si possono avere dei cicli di vita della pianta che durano 10 anni. Il Ribes è presente in due varietà: Rosso o Bianco. Quello Rosso risulta più produttivo mentre quello Bianco è più dolce. Solitamente si raccolgono tra luglio ed agosto.

Uva Spina

L’Uva spina è il frutto di un arbusto simile al ribes ma meno vigorosi. Il frutto è una bacca dalle dimensioni piccole e con una leggere pelosità sulla buccia. Il colore del frutto può essere rosso o giallo e la raccolta avviene nel mese di agosto.