Il Salagnun è un formaggio tipico della provincia di Vercelli e in particolare in Valsesia. Questo formaggio presenta una forma irregolare o vagamente cilindrica di diametro e altezza pari a 25 centimetri. Non presenta crosta ed ha una pasta molle e granulosa si presenta di color paglierino che scurisce con l’avanzare della stagionatura. La fase di stagionatura non ha una durata precisa ma solitamente dura più di 10 giorni. Il Salagnun presenta un’elevata intensità di aromi ed è anche molto salato. Il nome di questo formaggio deriva proprio dal suo caratteristico gusto salato. La sua produzione avviene tritando formaggi di pasta dura all’interno di altri formaggi a pasta molle come ricotte. Una volta mescolato il tutto si aggiunge sale, noce moscata, chiodi di garofano, pepe e cannella. In seguito, l’impasto viene inserito e conservato in contenitori di legno chiusi detti “salòo“. In genere, nell’impasto vengono utilizzate Tome locali. Questo metodo di produzione rese importanti gli scarti di altri formaggi che altrimenti si trasformavano in rifiuto. Vedi anche Castelmagno.