La Salsiccia di Riso, detto anche Salame Bastardo, è un piatto tipico di Curino e delle zone limitrofe (biellese e vercellese).

La Salsiccia di Riso, in passato veniva associato ad un alimento povero perchè veniva prodotto come una salsiccia normale ma con l’aggiunta del riso che era molto presente nei territori biellesi e vercellesi.

Oltre all’aggiunta di del riso, nella carne da insaccare viene aggiunto succo d’aglio, sale, pepe, vino locale e a volte anche sangue di maiale. In seguito all’insaccatura, le salsicce vengono fatte asciugare in appositi locali. In passato l’asciugatura avveniva per mezzo del calore del fumo di ginepro o in locali riscaldati da una stufa.

Una conservazione molto utilizzata era quella “sotto strutto” all’interno della tradizionale “doja“.

Vedi anche Salsiccia di Bra.