Tomino delle Valli Saluzzesi

Il Tomino delle Valli Saluzzesi è un tipico formaggio tipico delle valli a nord della provincia di Cuneo.

La preparazione di questo formaggio avviene con latte di vacca che viene scaldato fino ad una temperatura compresa tra i 31 e i 33°C. Raggiunta questa temperatura si aggiunge al latte il caglio liquido e il sale. Dopo circa un’ora si procede alla rottura della cagliata con tagli eseguiti ad una distanza di circa 5 centimetri. Una volta rotta la cagliata si lascia riposare la pasta per 2 minuti. Dopo una leggera agitazione del prodotto si esegue una seconda rottura e si mette il prodotto in apposite fascere. Qui dentro il formaggio matura per un periodo che varia dalle 12 alle 18 ore. 

Il Tomino delle Valli Saluzzesi presenta una pasta molle e un peso che varia dai 140 ai 180 grammi. Il diametro può raggiungere gli 8 centimentri mentre l’altezza è solitamente compresa tra i 3 e i 5 centimetri. Il consumo deve avvenire in giornata o al massimo il giorno successivo alla produzione.

I paesi con la maggior produzione di questo formaggio sono Bagnolo e Barge.

Se ti è piaciuto questo articolo non perderti quello dedicato al Tomino di Melle

Sei un produttore di “Tomino delle Valli Saluzzesi”?

Vorresti comparire in questo articolo?