Chi l’avrebbe mai detto che il Bagnet Verd fu inventato nelle corti di Carlo Alberto?
Nonostante il suo gusto forte e persistente, il Bagnet Verd era una salsa amata dai nobili. Infatti questa ricetta fu inventata nel XIX secolo alla corte di Re Carlo Alberto per insaporire la carne. Questa salsa è tipica dei territori piemontesi ma è molto diffusa in tutto il Nord Italia con varie varianti.
Gli ingredienti della ricetta sono prezzemolo, acciughe sotto sale, mollica di pane, aglio, olio di oliva, aceto di vino, sale e pepe. Oltre a questi ingredienti “base”, si possono trovare Bagnet Verd preparati con l’aggiunta di tuorli d’uovo e capperi. La ricetta “base” viene chiamata rustica del mezzadro mentre la ricetta con capperi e uovo viene detta ricca del Padrone. La quantità di sale è molto variabile a causa delle acciughe che, essendo sotto sale, rendono la salsa molto salata. Questa deliziosa salsa viene spesso servito insieme  ai piatti tipici piemontesi come, ad esempio, il bollito, la lingua, i tomini o le classiche Anciue al Verd. Se volete sapere perchè le acciughe sono presenti in molti piatti piemontesi nonostante l’assenza del mare, vi consiglio di leggere questo articolo di Vapropi. P.S. Un consiglio: non mangiate il Bagnet Verd se dovete fare colpo su qualcuno!