Cardo Gobbo di Nizza Monferrato

Il Cardo Gobbo di Nizza Monferrato è un ortaggio che è prodotto nell’omonimo comune e nei terreni sabbiosi del fiume Belbo.

Il termine Gobbo deriva dalla forma che assume la pianta a causa della tipologia di coltivazione a cui è sottoposta. Questa coltivazione consiste nel sotterrare l’ortaggio parzialmente durante il periodo invernale. Ciò permette all’ortaggio di trascorrere i mesi freddi (per la pianta) senza problemi e, inoltre, fornisce alcune caratteristiche particolari.

La prima caratteristica è proprio la forma della pianta che si curva verso l’alto per uscire dalla terra a “cercare” il sole.

Tra le altre caratteristiche possiamo indicare la tenerezza, la delicatezza al palato e il colore bianco. Quest’ultimo aspetto è dato dal fatto che la pianta non riceve raggi solari per molto tempo.  

Il Cardo Gobbo di Nizza Monferrato viene seminato a Maggio e raccolto ad Ottobre. Durante il mese di Settembre vengono piegati e coperti sottoterra. Nella fase di raccolta vengono eliminate le foglie esterne e le coste rovinate per mantenere solo il cuore della pianta. 

La varietà più utilizzata è la Spadone che raggiunge un’altezza di 80 centimetri e presenta foglie larghe con nervature bianche.

A differenza degli altri cardi in commercio, questo ortaggio viene consumato crudo ed è perfetto insieme alla tradizionale Bagna Càuda.

Sei un coltivatore di “Cardo Gobbo di Nizza Monferrato”?

Vorresti comparire in questo articolo?

Questo articolo e le pubblicazioni di esso sui social e sul web presentano immagini che hanno il diritto di citazioni.