Cipolline di Ivrea

Le Cipolline di Ivrea sono delle cipolle di dimensioni che variano da 1 a 3 cm e che hanno una forma sferica. La loro colorazione esterna tende dal rosso aranciato al nocciola e il gusto è molto delicato. Grazie alla loro forma sferica sono molto adatte per l’utilizzo industriale.

La zona di produzione di queste cipolline è tradizionalmente l’alto canavese. L’importanza di questo ortaggio nella zona è visibile anche dalla loro presenza nel vessillo del comune di Quincinetto sopra la testa del toro.

La semina delle cipolline di Ivrea avviene tra fine di febbraio e la metà di marzo in terreni molto letamati e con semi prodotti in azienda. Si utilizzano in genere da 0,5 a 1 kg di semi per ara.

La raccolta avviene verso la metà di agosto e in seguito avviene la pulitura e l’asciugatura in solai asciutti ed arieggiati. Generalmente da un’ara di coltivazione si riescono ad ottenere dai 75 ai 100 kg di prodotto.

A inizio del 19° secolo, le cipolline avevano un enorme successo non solo in Piemonte ma in tutto il mondo. Infatti ci sono documenti che attestano la presenza di Cipolline di Ivrea in Svizzera, Francia, Spagna e America.

Vedi anche: Peperoni di Carmagnola

Sei un coltivatore di “Cipolline di Ivrea”?

Vorresti comparire in questo articolo?