Finocchini

I Finocchini sono un biscotto tipico del comune di Refrancore (provincia di Asti) molto simile alle più comuni fette biscottate. Questo biscotto è di forma rettangolare ed è lungo circa 10 centimetri. Il suo colore è dorato.

Gli ingredienti che si utilizzano per la sua preparazione sono uova, farina, zucchero, miele, semi di finocchio e alcune gocce di assenza di anice. La loro preparazione inizia montando le uova intere insieme allo zucchero. In seguito si impasta il prodotto con tutti gli altri ingredienti fino ad avere un impasto omogeneo.

In seguito, viene adagiato il composto su una teglia rettangolare e messo in forno per 35 minuti ad una temperatura di 200°C. Una volta terminata questa fase, viene tolto il prodotto dal forno e tagliato in piccole fette rettangolari. Queste ultime vengono rimesse in forno per essere tostate. In seguito si procede con la fase di confezionamento e di consumo.

La credenza popolare dice che i Finocchini nacquero in seguito ad un pasticcere, che per errore, aggiunse anice all’impasto utilizzato per la produzione di biscotti all’uovo. Il risultato di questo errore fu’ molto apprezzato dagli abitanti del comune di Refrancore che iniziarono a produrlo.

Nella zona del Monferrato, questi biscotti vengono anche chiamati Fenoglietti o Maggiorini dal nome del pasticcere pasticcione che li creò

Sei un produttore di “Finocchini”?

Vorresti comparire in questo articolo?

Questo articolo e le pubblicazioni di esso sui social e sul web presentano immagini che hanno il diritto di citazioni.