In Piemonte il salame non viene prodotti solo con carne di maiale ma viene prodotto anche il Salame di Cinghiale. Questo insaccato è tradizionale di tutto l’arco pedemontano piemontese ma, in particolare, a Corio e nelle Valli di Lanzo Ceronda e Casternone.  La produzione di questo salame avviene come tutti gli altri salami tradizionali. L’unica eccezione è che la carne utilizzata è un mix tra carne di maiale e di cinghiale. La stagionatura è breve e generalmente non supera i 30 giorni. Questo particolare salume ha una lunghezza che varia dai 18 ai 20 centimetri ed un diametro che spazia dai 4 ai 5 centimetri. Il suo peso non supera i 300 grammi e, al taglio, si può notare il caratteristico colore rosso scuro dell’impasto. Vi consigliamo di leggere inoltre un’altro articolo riguardante un particolare tipo di salame: il Salam d’la Duja.