I Krumiri sono dei biscotti di pasta frolla tipici di Casale Monferrato. Questi fantastici biscotti sono nati nel 1878 dalle mani di Domenico Rossi. Esisto varie storie sull’origine del nome ma la cosa sicura è che derivano dalla parola Crumiro, termine usato per identificare i lavoratori che non aderivano ad uno sciopero.   Gli ingredienti per la creazione di questi biscotti sono solo farina, burro, zucchero, uova e vaniglia. La forma di arco e dal peso di circa 12 grammi pare siano un onore al Re Vittorio Emanuele II morto proprio nel 1878. Infatti la forma dei Krumiri viene definita “baffi a manubrio” come i baffi che sfoggiava tipicamente il famoso Re.   Nel 1884 vennero premiati con la medaglia di bronzo all’Esposizione Universale di Torino. Tipicamente, sulla scatola di latta nella quale sono venduti, sono presenti 3 stemmi reali. Questi  rappresentano il Brevetto di Provveditore delle Case dei Duchi d’Aosta, dei Genova e della Real Casa d’Italia. Questo brevetto fu dato tra il 1886 e il 1891. I brevetti per i Krumiri non finisco qui. Infatti nel 1972 i Krumiri sono stati brevettati nuovamente. Se ti piacciono i biscotti, leggi anche l’articolo sui Brût e Bon.